Marina Pizzi





Marina Pizzi nata a Roma, dove vive, il 5.5.55.
Libri di poesia editi presso Crocetti Editore: "Il giornale dell'esule","Gli angioli patrioti", " Acquerugiole" negli anni 1986, 1988, 1990;
"Darsene il respiro", Fondazione Corrente 1993;  "La devozione di stare", Anterem 1994. Plaquettes: "L'impresario reo", TamTam 1985; "Un cartone per la notte", edizione fuori commercio a cura di Fabrizio Mugnaini, 1998.
Ha vinto due premi di poesia.
Suoi versi sono presenti in riviste, antologie e alcuni siti Web di poesia e letteratura.
Si sono interessanti al suo lavoro, tra gli altri, P.V. Mengaldo, L. Canali,
G. Gramigna.
Fa parte del comitato di redazione della rivista "Poesia".

marpizzi@tin.it
m.pizzi@uniroma3.it